Quanti kWh per kW picco produce un impianto fotovoltaico in Italia

Il rendimento tipico in Italia: da 1000 a 1500 kWh/kW picco

Gli impianti fotovoltaici sono generalmente classificati in base alla loro potenza massima teorica espressa in kilowatt picco (kWp), per cui si può decidere di installare un impianto da 3 kWp, da 5 kWp, da 10 kWp eccetera, ma al di là della potenza teorica in kWp (il cui significato è approfondito qui: cos'è un kW picco), chi acquista un impianto fotovoltaico è generalmente interessato piuttosto a sapere quanta energia elettrica può produrre in concreto il suo impianto, in termini di kilowattora all'anno.

In altre parole: quanti kilowattora di energia elettrica può produrre in un anno un impianto fotovoltaico, per ognuno dei suoi kW picco di potenza?

La risposta a questa domanda dipende da diversi fattori, uno dei più importanti è sicuramente la posizione geografica dell'installazione, dato che un impianto fotovoltaico installato in Lombardia sarà generalmente meno produttivo di un impianto di pari potenza collocato in Sicilia o in una regione del Sud.

Per avere subito un ordine di grandezza, diciamo che in Italia la produzione di energia fotovoltaica per kW picco di potenza può variare da un minimo di 900-1000 kWh a un massimo 1500 kWh all'anno, il che significa per esempio che un impianto di 3 kWp di potenza collocato in Italia produce generalmente più di 3.000 kWh e meno di 4.500 kWh all'anno.

Per farsi un'idea di come questi kWh prodotti possano coprire i consumi annui di un nucleo famigliare è possibile confrontarli per esempio con i consumi tipici indicati dall'ICE (Indice dei consumi elettrici) che trovate qui: lCE: Indice dei Consumi Elettrici, ricordando però che si tratta di dati teorici e che gli unici dati veramente attendibili sui vostri consumi li trovate nelle vostre bollette dell'Enel.

Il rendimento in kWh/kWp da regione a regione

Per quanto riguarda le oscillazioni di rendimento da regione a regione, un impianto fotovoltaico nella pianura Padana può produrre ad esempio intorno ai 1.100-1.200 kWh all'anno per ogni kWp di potenza, mentre nell'Italia del Sud può arrivare ai 1.300 o 1.400 kWh/kWp all'anno e in Sicilia e Sardegna fino a 1500 kWh/kWp all'anno.

Il che significa che un impianto fotovoltaico da 3 kW picco può produrre mediamente 3.500 kWh all'anno nella pianura Padana, sui 4.000 kWh/anno nelle regioni meridionali e fino a 4.500 kWh/anno nelle isole maggiori.

Le latitudini meridionali sono ovviamente avvantaggiate sotto questo profilo, anche se c'è un rovescio della medaglia dato dal maggiore utilizzo dei condizionatori d'aria, apparecchi avidi di energia elettrica che consumano buona parte della maggiore produzione.

La mappa dell'insolazione Globale

Mappa dell'insolazione globale: ItaliaI dati indicati, che vanno comunque integrati con le caratteristiche specifiche di ogni singolo impianto, sono forniti dalla Mappa dell'irradiazione solare pubblicata dal Photovoltaic Geographical Information System (PVGIS), che fornisce informazioni sulle caratteristiche di insolazione e quindi sulla diversa produttività di impianti fotovoltaici collocati nelle varie località geografiche italiane (le sfumature di colore più scuro e marrone rappresentano un maggiore rendimento).

Come specificato sulla stessa mappa, che può essere ingrandita cliccandoci sopra, i dati si riferiscono al rendimento di moduli solari orientati con un'inclinazione ottimale rispetto ai raggi del sole (e privi di ombre o altri elementi di disturbo, aggiungiamo noi), condizioni che non è sempre possibile realizzare in pratica, per cui il calcolo della produzione effettiva di un impianto dovrà tenere conto di eventuali fattori capaci di ridurre il rendimento dei moduli, che possono essere valutati solo con il sopralluogo di un tecnico, necessario in ogni caso per valutare con precisione quale potrà essere in concreto la produzione annua di una certa installazione.